Cronologia dei tipi di spada giapponese per periodo | Katana Giapponese

Contattateci : [email protected]

Katana Giapponese©

Valutazione 4,8/5 ★★★★★

Chronologie Des Types De Sabres Japonais Par Période

Cronologia dei tipi di spada giapponese per periodo

Il Giappone ha una storia ricca e affascinante, e questo è più evidente che nelle sue spade tradizionali. Per secoli, l’arte della fabbricazione delle spade in Giappone è stata raffinata e perfezionata, dando vita ad alcune delle lame più iconiche mai realizzate. Vediamo come si sono evolute le spade giapponesi nel tempo, suddividendole in diverse epoche storiche.

Periodo Kofun (250-538)

Chronologie Des Types De Sabres Japonais Par Période

Questo periodo vide grandi cambiamenti in Giappone. Insieme alla diffusione del confucianesimo, del buddismo e di altri elementi culturali, in questo periodo furono importate dalla Cina e dall’Asia centrale le prime spade giapponesi. Inizialmente venivano utilizzate soprattutto per le cerimonie religiose, come i rituali di adorazione degli antenati e le processioni funebri, ma col tempo divennero necessarie anche per scopi militari, poiché le armi letali iniziarono a essere ampiamente utilizzate nella società giapponese. Alla fine del periodo Kofun, le spade giapponesi si erano affermate come parte integrante della cultura giapponese, che avrebbe continuato a vivere nell’era moderna.

Periodo Nara (710-784)

Chronologie Des Types De Sabres Japonais Par Période

Durante il periodo Nara, gli spadaccini iniziarono a sperimentare diverse forme di lama e materiali. Nacque così la katana, l’emblematica spada ricurva a un solo taglio associata ai guerrieri samurai. Le lame della katana venivano forgiate in acciaio tamahagane, un materiale estremamente duro che consentiva di produrre lame più resistenti e in grado di mantenere il filo più a lungo rispetto ad altri tipi di acciaio.

Il periodo Heian (794-1185)

Chronologie Des Types De Sabres Japonais Par Période

Il periodo Heian vide una rapida evoluzione della tecnologia di costruzione delle spade, con i fabbri che cercavano di perfezionare ulteriormente il loro mestiere. Il risultato fu una varietà di nuove forme di lama come wakizashi (spade corte), tanto (pugnali) e tachi (lunghe lame ricurve). Anche il processo di fabbricazione divenne più preciso in questo periodo, dando vita a lame di migliore qualità e più resistenti all’usura rispetto ai modelli precedenti.

Periodo Kamakura (1185-1333)

Chronologie Des Types De Sabres Japonais Par Période

Durante il periodo Kamakura in Giappone, dal 1185 al 1333, i guerrieri samurai iniziarono a utilizzare un tipo specifico di spada nota come “katana”, più leggera delle spade tradizionali giapponesi e con una lama ricurva a un solo taglio che poteva raggiungere una lunghezza di 3 shaku (90 cm), ideale per abbattere gli avversari in battaglia. Il design unico della katana la rese facilmente riconoscibile, creando un’arma emblematica della cultura samurai in Giappone. Molte spade katana del periodo Kamakura sono sopravvissute fino ai giorni nostri e sono apprezzate dai collezionisti che ne apprezzano la maestria e la storia.

Periodo Muromachi (1336-1573)

Chronologie Des Types De Sabres Japonais Par Période

Durante il periodo Muromachi in Giappone, l’arte della spada e lo sviluppo delle spade giapponesi erano strettamente legati. Il famoso samurai della scuola Nakajima, Yoshimitsu, e i suoi allievi svilupparono un processo di fabbricazione delle spade completamente nuovo, che produsse lame di una forza e di un’affilatura senza pari che dominarono i campi di battaglia dell’epoca.

Di conseguenza, le spade giapponesi acquistarono importanza, portando a una fioritura di disegni e decorazioni ornate e accuratamente adattate allo stile personale di ogni guerriero. Gli intricati rivestimenti degli tsuka (manici) aggiungevano carattere alle armi, garantendo al contempo una migliore presa e un maggiore equilibrio durante il combattimento. Il periodo Muromachi è stato quindi un momento importante nella storia culturale delle spade giapponesi e le storie di queste lame eccezionali e dei loro abili maneggiatori continuano ad affascinare ancora oggi.

Periodo Azuchi-Momoyama (1573-1603)

Chronologie Des Types De Sabres Japonais Par Période

Durante il periodo Azuchi-Momoyama del Giappone del XVI secolo, le spade non erano solo un simbolo di potere e autorità, ma anche importanti strumenti utilizzati in combattimento. Durante questo periodo, le spade giapponesi si sono evolute in lame lunghe, ricurve e ad un solo taglio, forgiate con la tecnica del Tameshigiri. La lama veniva modellata temprando l’argilla. La tempra dell’argilla veniva utilizzata per modellare la lama. Soprannominata “l’era delle guerre civili”, la fabbricazione di queste spade era molto ricercata, con clan prestigiosi che si contendevano il monopolio della produzione delle armi più raffinate che si potessero immaginare. Grazie al loro desiderio di grandezza, furono sviluppate tecniche innovative di produzione dell’acciaio, che permisero di creare modelli più complessi che mai. Sebbene la loro notevole bellezza le renda oggi oggetto di interesse da parte dei collezionisti, non bisogna dimenticare che queste armi sono state create con grande abilità e dedizione da artigiani che avevano una visione sia formale che funzionale.

Periodo Edo (1603-1867)

Chronologie Des Types De Sabres Japonais Par Période

Le spade giapponesi sono un simbolo di forza e onore e sono state per secoli parte integrante dell’arsenale dei guerrieri samurai. Durante il periodo Edo (1603-1868), la tecnologia di costruzione delle spade ha subito enormi progressi. Pionieri come Gassan Sadatoshi crearono una nuova tecnica di fusione chiamata Kaji-tsuchi, che permise una produzione più efficiente di lame straordinariamente affilate e resistenti. Queste spade sapientemente lavorate divennero popolari in tutto il sistema feudale giapponese, dai signori Daimyo di più alto rango ai contadini che le usavano per protezione e lavoro. Il periodo Edo ebbe un grande impatto sulla cultura della spada giapponese, portando alla creazione di armi migliori con forme uniche che riflettevano le esigenze di diversi individui o gruppi. Dalle loro umili origini come semplici strumenti agricoli al loro status di oggetti venerati usati in rituali e cerimonie, le spade giapponesi rimangono simboli dell’incrollabile spirito del Giappone.

Periodo Meiji (1868-1912)

Chronologie Des Types De Sabres Japonais Par Période

Durante il periodo Meiji, le spade giapponesi subirono una spettacolare trasformazione, sia in termini di produzione che di simbolismo. Per poter competere con le armi importate dall’Europa e dall’America, i fabbricanti di spade dovettero rivedere radicalmente le loro tecniche per produrre prodotti di qualità superiore. Queste tecniche avanzate, come l’uso di macchine utensili per la forgiatura, ebbero un impatto considerevole sull’artigianalità delle lame di stile europeo che venivano prodotte. A differenza di prima, queste spade erano ora viste come strumenti per le arti marziali di autodifesa, piuttosto che come simboli spirituali o di status; questo cambiamento di significato culturale fu altrettanto importante per consentire loro di mantenere la loro importanza all’interno della società dell’epoca.

Periodo Taishō (1912-1926)

Chronologie Des Types De Sabres Japonais Par Période

Durante il periodo Taishō, le spade giapponesi conobbero una rinascita di popolarità. Ciò è dovuto al loro status iconico nel folklore e nella cultura samurai, nonché alla loro pregiata fabbricazione da parte degli artigiani. A quei tempi, l’élite decorava le proprie spade con disegni e incisioni intricate, spesso in oro, argento o addirittura avorio. Queste opere d’arte erano così preziose che potevano essere vendute all’asta a prezzi incredibili alla morte del vecchio proprietario. Per questi motivi, le spade del periodo Taishō sono davvero un oggetto di ammirazione per chiunque sia appassionato di storia e cultura.

Periodo Shōwa (1926-1989)

Chronologie Des Types De Sabres Japonais Par Période

Durante il periodo Shōwa in Giappone, gli spadaccini perfezionarono l’arte della fabbricazione delle spade giapponesi. Questo periodo vide molti progressi nella qualità di una spada giapponese, poiché le tecniche metallurgiche migliorarono e iniziarono a plasmare il modo in cui le armi venivano prodotte. I fabbri di Shōwa erano orgogliosi della loro capacità di creare un filo incredibilmente affilato che fosse allo stesso tempo durevole e bello. Una katana ben fatta di quest’epoca era ammirata per la sua maestria, la capacità di taglio e il design elegante. Queste armi sono ancora oggi tenute in grande considerazione e sono considerate opere d’arte da molti appassionati.

Periodo Heisei (1989-2019)

Dal Sakimori al Duello del XXI secolo, le spade giapponesi e la produzione di spade hanno avuto un impatto innegabile sulla società. Durante il periodo Heisei (1989-2019), la produzione di spade ha guadagnato popolarità grazie alla sua tradizionale bellezza e versatilità. Per molti, possedere una spada o una katana era uno status symbol, grazie alla sua forza ed eleganza. Le lame sono spesso caratterizzate da dettagli intricati come incisioni e finiture esotiche. Tuttavia, tutte queste caratteristiche attraenti comportano anche dei rischi. Molte spade sono fatte per essere incredibilmente affilate, poiché venivano utilizzate in tempo di guerra. Se non curate correttamente, possono facilmente causare danni, cosa che va sempre tenuta presente quando le si maneggia.

Periodo Reiwa (Dal 2019 ad oggi)

Chronologie Des Types De Sabres Japonais Par Période

All’alba del periodo Reiwa in Giappone, la cultura della spada decolla. Si praticava l’arte tradizionale della spada e i fabbri realizzavano con rispetto spade in legno infrangibile. Le spade dei samurai, come la katana, vengono prodotte e applaudite durante le cerimonie di fabbricazione delle spade in tutto il Giappone. I cittadini giapponesi trovano conforto nella lavorazione tradizionale di queste armi, che onorano il loro passato leggendario e significano anche un nuovo inizio per il loro Paese. Non sorprende che le spade giapponesi siano diventate talismani simbolici in questo periodo di rinnovamento.

Conclusioni:

La storia delle spade giapponesi è incredibilmente interessante: ogni epoca porta con sé qualcosa di nuovo. Dalle prime lame tachi realizzate durante il periodo Kofun alle moderne katana realizzate con metodi tradizionali, le spade giapponesi hanno fatto molta strada nel corso dei secoli e senza dubbio continueranno a evolversi per molti anni a venire! Per chiunque sia interessato a saperne di più su queste armi straordinarie, studiare ogni periodo è un modo eccellente per capire quanto siano state complesse e varie le tecniche di fabbricazione delle spade nel corso della storia!

Lascia un commento
Consegna espressa

Via UPS

Acquisti sicuri

Garanzia di 14 giorni

Servizio clienti

Assistenza via e-mail 6 giorni alla settimana

Pagamento sicuro

Paypal/MasterCard / Visa